Si sta svolgendo una vera e propria tragedia dell'opera.

Il direttore generale del Met, Peter Gelb, sta usando la pandemia di COVID-19 per forzare tagli salariali a lungo termine 30% sulla forza lavoro dedicata della compagnia d'opera.

A meno che la direzione del Met non torni a negoziare e tratti i lavoratori in modo equo, non ci sarà un'opera nel 2021.

Prendere l'iniziativa: